Come fare i baci di dama

Questi biscotti tipici piemontesi sono un opera d’arte di pasticceria e  da produrre in casa sono facili se usiamo qualche piccolo accorgimento.                    Quantità per circa 50 pezzi
250 gr di farina 00
150 gr di burro
1 uovo intero
150 gr di mandorle intere (in alternativa nocciole intere)
150 gr di zucchero
1 pizzico di sale
150 gr di cioccolato fondente per farcire. Procedimento :fate tostare le mandorle a 180° per circa 10 minuti su un foglio di carta da forno. Fate raffreddare completamente .Poi polverizzate le mandorle  con l’aiuto di un mixer insieme allo zucchero e il sale.Aggiungete nel mixer la farina e il burro a pezzetti.Girate ad alta velocità, infine aggiungete l’uovo per amalgamare . Fate una palla con il composto e riponetela in frigo coperta da pellicola per 2 ore.  Tirate fuori dal frigo l impasto e su più  di una teglia foderata con carta da forno formate le palline di circa 1 cm distanti tra loro un paio di cm . Cuocere a 140′ per 15 Min circa .Sfornate e lasciate raffreddare completamente fuori dalla teglia senza toccarli troppo, vanno fatti solidificare. Fondete il cioccolato lasciatelo raffreddare. Prendete un biscottino , con un cucchiaino lo farcite con il cioccolato fuso e poi lo accoppiate con un altro biscottino : si baciano !! Man mano che li accoppiate disponeteli su un vassoio rivestito di carta da forno; e lasciate asciugare completamente! Mi raccomando fate raffreddare e rassodare completamente prima di spostare in scatole o servire .Durano una settimana questi biscotti ma non credo resisteranno così a lungo😂

5 pensieri riguardo “Come fare i baci di dama

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...